Il Libro. «Alla sera della vita. Riflessioni sulla fase terminale della vita terrena» della CEI

Il Libro. «Alla sera della vita. Riflessioni sulla fase terminale della vita terrena» della CEI

«La Chiesa vive e fa vivere ancora oggi quella saggezza, profondamente umana e umanizzante, con cui nel corso dei secoli ha accompagnato uomini e donne nell’abitare con dignità e speranza il proprio morire. La Chiesa intende così dare il proprio contributo per recuperare la dimensione autenticamente umana del processo del morire, poiché ricercare e attuare ciò che è rispettoso della dignità di ogni persona è pienamente rispondente alla sua missione e all’espressione più autentica dell’agire del credente».

I progressi scientifici e della medicina hanno modificato la fisionomia del concetto di “morte” nell’immaginario collettivo.  …

Vai all’articolo

Cei: “Il morente è un soggetto relazionale e non un oggetto di cura”

Cei: “Il morente è un soggetto relazionale e non un oggetto di cura”

Cura e relazione. Il mandato di papa Francesco ai medici è chiaro: “Se il giuramento di Ippocrate vi impegna ad essere sempre servitori della vita, il Vangelo vi spinge oltre. Ad amarla sempre e comunque. Soprattutto quando necessita di particolari attenzioni e cure”.

Trattamenti proporzionati
Secondo la Pontificia Accademia per la Vita, occorre affermare che è legittimo per il paziente non iniziare o sospendere i trattamenti. Quando, attraverso un adeguato dialogo con i medici (e con i familiari), egli giudica che siano sproporzionati. In questo caso non si intende procurare la morte. Ma si riconosce di non poterla impedire (cfr. Catechismo Chiesa Cattolica 2278).

 Link all’articolo completo

 

“Temi scelti di Diritto vaticano”, un libro per conoscere l’ordinamento dello Stato più piccolo del mondo

“Temi scelti di Diritto vaticano”, un libro per conoscere l’ordinamento dello Stato più piccolo del mondo

Per conoscere meglio l’ordinamento dello Stato della Città del Vaticano, è stato dato recentemente alle stampe un volume dal titolo “Temi scelti di Diritto vaticano”. Il libro, edito per i tipi della Editoriale Romani, è frutto del lavoro di ricerca di Matteo Cantori, già autore nel 2016 di un manuale sulla diplomazia della Santa Sede. Cantori ha inserito la sua ultima opera nella neonata Collana “Auxilia Juridica” che ha lo scopo di agevolare la conoscenza e lo studio di temi giuridici scelti.

L’Ordinamento dello Stato pontificio, nella sua singolarità, presenta dei temi analoghi a qualsiasi altro Ordinamento statale. Detti temi vanno inquadrati secondo le fonti e le normative vigenti entro i confini del medesimo Stato. Ci si potrebbe domandare se alcuni degli stessi – appositamente scelti per una ricerca rapida ed originale – possano avere un senso anche solo a livello giuridico nel perimetro statale più piccolo al mondo. Eppure ce l’hanno, seguono una logica, si adattano a quelle che vengono definite le normative sovranazionali.

L’operatore di Diritto Vaticano, soprattutto se alle prime armi, potrà trovare una qualche utilità in questi temi, tra le righe dei quali si potrebbe intravedere anche una riflessione extragiuridica.

Il lavoro di Cantori, a cui va riconosciuta una lettura attenta e uno studio ragionato, torna utile a coloro non solo che studiano discipline ecclesiastiche, ma anche per quanti desiderano comprendere le dinamiche che intercorrono nei rapporti tra l’ordinamento civile e la Chiesa cattolica romana.

 

Qui l’articolo

Link al libro